NEWS

04/06/2012: DETRAZIONE SPESE FISIOTERAPICHE: L'AGENZIA DELLE ENTRATE METTE FINE AD OGNI DUBBIO

Finalmente ha trovato il suo posto, dopo lunga e travagliata storia, un altro importante tassello.

Una circolare dell’Agenzia delle Entrate, che da tempo attendevamo di leggere, riconosce,  con una lettura inequivocabile, la detraibilità delle prestazioni sia fisioterapiche  che di altre professioni sanitarie, rese in libera professione, anche in assenza di prescrizione medica.

Questo parere corregge una precedente posizione assunta nel 2010 con la circolare 39E/2010.

I cittadini che necessitano delle nostre cure potranno quindi detrarre senza alcun problema  le spese sostenute per le prestazioni sanitarie rese alla persona dalle figure professionali elencate nel decreto ministeriale 29 marzo 2001 , anche senza una specifica prescrizione medica. Ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa.

I nostri complimenti e un sincero grazie al Collega Mauro Gugliucciello che ha seguito la partita per conto dell’AIFI.

 


 
ALLEGATI
  1. Agenzia Entrate Circolare 19E